(TAR Sardegna, Sez. I, n° 54/2016).

 

I ricorrenti impugnavano il provvedimento con cui l’Amministrazione comunale aveva dichiarato la decadenza della concessione edilizia precedentemente assentita per decorso del termine di un anno dal rilascio entro il quale i ricorrenti avrebbero dovuto dare avvio ai lavori.

I ricorrenti, in particolare, assumevano che il titolo edificatorio fosse ancora efficace sul rilievo per cui il predetto termine di un anno non dovesse essere fatto decorre -come ritenuto dall’Amministrazione- dalla pubblicazione del provvedimento di concessione nell’albo pretorio online del sito istituzionale del Comune, bensì dal materiale ritiro del titolo edilizio.

Adempimento che, nella specie, era avvenuto a notevole distanza di tempo dall’adozione del titolo edificatorio in ragione dell’omessa notifica, da parte del Comune, del medesimo provvedimento al destinatario.

Il Tribunale sardo, con sentenza in forma semplificata n. 54/2016, accoglieva il ricorso, statuendo che la pubblicazione nell’albo pretorio online del Comune è adempimento previsto per dare notizia al pubblico dell’avvenuto rilascio della concessione edilizia, ma non rileva ai fini della conoscenza legale da parte del richiedente il titolo edilizio.

Il Collegio chiariva, altresì, che per “rilascio del titolo” ai sensi dell’art. 15 del D.P.R. n. 380/2001 deve intendersi la consegna del permesso di costruire al richiedente, non la sua adozione o emanazione da parte del servizio competente.

Conseguentemente, il termine di inizio dei lavori non può, in ogni caso, decorrere da una data antecedente a quella in cui l’interessato sia stato posto in condizione di conoscere l’avvenuta adozione del provvedimento concessorio.

 

Leggi la sentenza: TAR Sardegna 54-2016

 

 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookies oppure ottieni Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi