(Consiglio di Stato, Sez. III, 07.07.2017, n. 3364)

L’esercizio del soccorso istruttorio trova, nel nostro ordinamento, il proprio limite nel principio di autoresponsabilità, secondo cui esso non può sanare carenze documentali, anche aventi portata “sostanziale”, dell’offerta tecnica ed economica allorché dette lacune siano ascrivibili a condotta della concorrente, al cospetto di previsioni della legge e del bando chiare e inequivoche, e non già quando la lex specialis e la stessa Amministrazione, in sede di chiarimenti, si pongano in netto contrasto con le previsioni di legge ed omettano di indicare e richiedere elementi essenziali dell’offerta.

L’Amministrazione che consenta al concorrente, mediante l’esercizio del soccorso istruttorio, di sanare una lacuna dell’offerta dovuta non alla violazione di obblighi di diligenza da parte di questo, rivenienti il loro fondamento negli artt. 2 e 97 Cost., ma solo ed esclusivamente dalle illegittime previsioni della legge di gara, come è accaduto nel caso di specie, non solo non viola i principî del soccorso istruttorio, ma consente il ripristino della legalità violata senza ledere il bene della par condicio competitorum che anzi, come ora si dirà, ne esce rafforzato.

In questa prospettiva l’esercizio del soccorso istruttorio, quale extrema ratio e norma di chiusura del sistema, quale si è venuto a delineare nella giurisprudenza europea e nazionale, appare nel caso di specie non solo come il legittimo, ma persino doveroso ripristino delle condizioni di legittima partecipazione alla gara in favore del concorrente che abbia presentato un’offerta carente di una essenziale requisito documentale – l’indicazione inclusiva del geologo nell’ambito del gruppo di progettazione – per aver seguito, incolpevolmente, le illegittime prescrizioni della legge di gara.

Leggi la sentenza:

Consiglio di Stato, Sez. III, 07.07.2017, n. 3364

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookies oppure ottieni Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi