(Tar Sardegna, Sez. I, 14.09.2017, n. 585)

Il T.A.R. Sardegna evidenzia che, in caso di richiesta configurabile come azione di regresso dell’INAIL ex art.11 del T.U. n. 1124/1965, l’accesso deve considerarsi come “difensivo”, dunque sempre ammissibile.

Inoltre, il Collegio cagliaritano chiarisce altri importanti punti in tema di accesso:

(i) la prevalenza della disciplina statale sulle norme regolamentari degli enti pubblici;

(ii) i dati del lavoratore  – in caso di accesso difensivo richiesto dal datore di lavoro – non sono da considerare dati sensibili, dunque sottratti al consenso dell’interessato.

Leggi la sentenza:

T.a.r. Sardegna, Sez. I, 14.09.2017, n. 585

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookies oppure ottieni Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close